A Night at the Alhambra

Harlem Lights: A Night at the Alhambra
New York, 2000
Il 22 maggio 2000 Ingo Maurer ha organizzato una serata per 600 persone dal titolo “Harlem Lights. A Night at the Alhambra” (Luci di Harlem. Una notte nell’Alhambra).
E’ stata la prima volta dopo la sua chiusura negli anni sessanta che l’Alhambra Theatre, costruito nel 1905 all’angolo Adam Clayton Powell Jr. Boulevard e la 126a Strada e dove Billy Holiday si è esibito negli anni ’30, è stato riempito di vita. E anche per Ingo Maurer è stata la prima esposizione a Harlem. Sulla sinistra il teatro era illuminato da un grande cuore in alluminio dal quale uscivano le lampadine Lucellino con ali in piume d’oca. Sul lato opposto, sopra una vasca in metallo piena d’acqua erano sospese nell’aria circa 100 candele fissate a sottili fili in acciaio. Osservando queste installazioni con occhiali speciali, in ogni fonte di luce era riconoscibile un doppio cuore. “Adoro questa vitalità e sensibilità qui ad Harlem”, ha detto Ingo Maurer che aveva concepito questa serata insieme a Cheryl Hill, una produttrice cinematografica. “Volevo creare un’atmosfera particolare usando la luce come elemento liquido.”

Foto: Barbara Alper/Antoine Bootz, New York