Lacrime del Pescatore

Lacrime del Pescatore
Ingo Maurer 2009
3 reti in nylon di misure differenti, 385 cristalli. La lampadina, Ø 11 cm, viene fissata al muro separatamente.
Descrizione delle lampade
Attacco G53, max. 100 W, compatibile con lampadine di classi energetiche A++ - E. Nell’UE senza lampadina a partire dal 1 settembre 2016. Originariamente con lampadina alogena 6° 100 W, 3050 K, 1020 lm, 3000 h, EEC B (ultimo aggiornamento 02/2014). La lampadina è disponibile separatamente. Impiego di una lampadina a LED possibile.
Dati tecnici
Per 230 o 125 volt, secondario 12 volt. Trasformatore elettronico.
Varie
Non dimmerabile.

L’elemento da parete di Lacrime del Pescatore è disponibile anche singolarmente con il nome Use Me W. ed è particolarmente adatto per un’illuminazione d’accento. In commercio si trovano anche lampadine con maggiori angoli d’irradiazione. Use Me C., un downlight, è la più piccola versione da soffitto.

Use Me C. è un’utile aggiunta nel caso il montaggio di Lacrime del Pescatore sia previsto sopra un tavolo.

Se montata in una posizione adatta, Lacrime del Pescatore brilla anche di giorno alla luce del sole. Combinando più esemplari si può facilmente creare un oggetto luminoso poetico e di grande effetto.

Nel 2013 lo Studio Citterio ha impiegato la Lacrime del Pescatore nel bar del ristorante Spoon dell’Hotel Byblos a St. Tropez.

"35 anni fa sulle aque della Laguna di Venezia ho ammirato le reti dei pescatori ricoperte di infinite gocce d'acqua. Osservando i riflessi nella luce del sole mattutino mi sono sembrate le lacrime del pescatori." Ingo Maurer, 2009

​Photo: Tom Vack e team